Corso RT – Radiografia

ESAME RADIOGRAFICO - LETTURA LASTRE

Corso per operatori di Controlli Non Distruttivi 2° Livello UNI EN ISO 9712

Welding Solutions organizza sia presso la propria sede di Genova che direttamente presso la sede del cliente, al raggiungimento di un numero idoneo di partecipanti, corsi di formazione con certificazione finale per operatori di controlli non distruttivi secondo la norma UNI EN ISO 9712 e/o in accordo alla Raccomandazione SNT-TC-1A.

Target / Destinatari

Tecnici di collaudo, uffici tecnici, progettisti, aziende operanti nel settore della carpenteria strutturale, in regime UNI EN 1090, o in altri settori regolati da normative e direttive quali UNI EN ISO 3834, UNI EN 15085, Direttiva PED, ecc.

Le applicazioni dei controlli non distruttivi sono molteplici, possono essere applicati sia nelle varie fasi della fabbricazione del componente (controlli in fase di accettazione, controlli prima, durante e dopo le lavorazioni) che in fase di esercizio del manufatto.

 

Obiettivo del corso

Il corso è finalizzato a fornire ai partecipanti le nozioni necessarie per lo svolgimento dei controlli non distruttivi radiografici e per l’accesso all’esame finale per il conseguimento della certificazione in accordo alla normativa UNI EN ISO 9712 e/o in conformità alla Raccomandazione ASNT SNT-TC-1A.

 

saldatura-radiografia-controlli-non-distruttivi-corso-formazione

Durata del corso Operatore Radiografico – Limitazione Lettura Lastre: 4 giornate + esame finale di certificazione

Programma del corso

  • Introduzione ai controlli non distruttivi e classificazione dei metodi di controllo:
    • Controllo Visivo
    • Controllo con Liquidi Penetranti
    • Controllo con Particelle Magnetiche
    • Controllo Ultrasonoro
    • Controllo Radiografico
  • Confronto tra le prove non distruttive e parametri per la scelta del metodo
  • Difettologia riscontrabili nei manufatti in esami:
    • Imperfezioni inerenti e di colata
    • Imperfezioni di laminazione
    • Imperfezioni di forgiatura
    • Imperfezioni di saldatura e brasatura
    • Imperfezioni di altra lavorazioni (ad es. lavorazioni di finitura)
    • Imperfezioni di esercizio (ad esempio fatica meccanica, corrosione, ecc.)
  • Principi fisici del controllo radiografico (raggi X e dei raggi gamma)
  • Tecniche di controllo (tubo radiogeno, isotopo, tecniche singola o doppia parte,…)
  • Strumentazione (tubi radiogeni, isotopi, visori, pellicole radiografiche)
  • Interpretazione delle pellicole radiografiche eseguite su componenti di varia natura (fusioni, saldature, …)
  • Caratterizzazione e verbalizzazione delle indicazioni e definizione dell’accettabilità
  • Analisi ed interpretazione di norme e codici applicabili al controllo
  • Redazione di istruzioni operative
  • Esercitazioni pratiche